I neonati hanno ghiandole sudoripare e sudano quando hanno caldo. Vero o falso?


FALSO
I neonati hanno pochissime ghiandole sudoripare, è quindi molto difficile accorgersi del loro aumento di temperatura. Ci sono molti altri indicatori affidabili che un neonato si sta surriscaldando che dovrebbero essere usati invece.

Quando fotografi neonati o bambini con la spina bifida, hai bisogno di ulteriori precauzioni poiché soffrono di allergia a cosa?


LATTICE
La spina bifida è una condizione in cui le ossa della colonna vertebrale non coprono completamente il midollo spinale, lasciandolo esposto.

I sintomi vanno da lievi a gravi e possono influenzare lo sviluppo fisico e intellettuale. Nei casi più gravi, la spina bifida può causare la paralisi dei bambini.
Un fatto un po' meno noto sui bambini con la spina bifida, di cui i fotografi di nascita/Fresh48/Newborn devono essere consapevoli è che hanno una predisposizione genetica alle allergie al lattice.
L'Associazione italiana per la spina bifida ha formulato le seguenti raccomandazioni: "Tutti gli individui affetti da Spina Bifida dovrebbero essere considerati ad alto rischio di avere una reazione allergica alla gomma e dovrebbero evitare il contatto con i prodotti in gomma".
Ciò include guanti in lattice, bottiglie di gomma, ciucci/ciucci ecc.

Un neonato consuma circa il doppio della quantità di ossigeno rispetto a un adulto e la respirazione normale tende ad essere:


TUTTE LE RISPOSTE
I neonati hanno schemi respiratori diversi, quindi ciò che può sembrare insolito per un adulto può in realtà essere perfettamente normale per un neonato. Possono respirare velocemente, fare lunghe pause tra i respiri e possono emettere sibili e colpi di tosse in quanto l'intero sistema respiratorio è sottosviluppato e inesperto rispetto alle esigenze do ossigeno del soggetto.

In quali posizioni dovresti preoccuparti dell’eventualità di asfissia posizionale?


TUTTE LE RISPOSTE
I bambini che soffrono di asfissia posizionale non riescono a respirare perché la posizione del loro corpo blocca le loro vie aeree.
Questo può avvenire in diversi casi:
Quando la bocca e il naso sono bloccati od ostruiti da qualcosa che li copre.
Quando il passaggio dell'aria dalla bocca e dal naso ai polmoni è bloccato a causa di posizioni in cui la testa di un bambino è accasciata o il mento di preme contro il petto OPPURE è iper esteso verso l'alto o addirittura completamente di lato.

I neonati sono ad alto rischio perché non forza muscolare sufficiente a sostenere la testa in posizione eretta e non possono muoversi per respirare quando le loro vie aeree sono bloccate.
L'asfissia posizionale può verificarsi in qualsiasi momento, in TUTTE le pose del neonato.

Quale delle seguenti NON è sintomo di ittero?


NESSUNA DELLE RISPOSTE
Quando si fotografano neonati con ittero è utile incrementare le normali pause di allattamento/biberon al fine di stimolare i movimenti intestinali.
Un neonato con ittero ha bisogno di assumere molti liquidi con latte materno o artificiale e deve essere nutrito spesso (fino a 12 volte al giorno, ancora ogni due ore).
Nutrirlo spesso aiuta a rimuovere la bilirubina attraverso le feci

In caso il neonato subisca una circoncisione, quanti giorni almeno dovresti aspettare prima di fissare la sua sessione newborn?


5 GIORNI.

Quale dei seguenti riflessi è più preoccupante per i fotografi quando posano un neonato lungo il braccio di un genitore?


IL RIFLESSO DI GALANT
Il riflesso di Galant è un riflesso di difesa verso uno stimolo che viene ritenuto nocivo. In sostanza, il corpo del neonato reagisce allo stimolo cercando di allontanare la colonna vertebrale dallo stimolo stesso. Ovviamente, lo stimolo che viene applicato da un medico, ostetrica o dagli stessi genitori per evocare il riflesso non ha nulla di nocivo.  Ma il sistema nervoso centrale del neonato non lo sa e risponde come se lo fosse.

E’ di estrema importanza per il fotografo sapere che il bambino potrebbe muoversi in reazione allo stimolo che il genitore potrebbe dargli, e se questo non è in una posizione di sicurezza potrebbero verificarsi incidenti.

Assicurati SEMPRE di informare adeguatamente il genitore su quanto appena letto.

In uno studio fotografico è possibile si verifichino situazioni in cui il fotografo o i genitori possono inciampare in uno dei tanti oggetti presenti sul pavimento come ad esempio cavi di alimentazione, tappeti, flokati, moquette, assi del pavimento fondali e…?


COPERTE CHE PENDONO DAL BEAN BAG
Uno dei più trascurati rischi di inciampo in uno studio fotografico è rappresentato dall'ammasso di tessuto che si forma sul pavimento, creato dalle coperte che vengono messe sul BeanBag.
Questo vale sia per i fotografi stessi che - soprattutto - per i clienti che si muovono in un ambiente a loro poco familiare.

In relazione all’inquinamento acustico prolungato, la soglia di pericolo per il bambino inizia a:


80 DECIBEL
La soglia di pericolo per esposizione prolungata al rumore (4 o più ore) per un bambino inizia a circa 80 decibel, oltre questa soglia è possibile il verificarsi di danni all’udito.

Nel 2014 sono stati analizzati 14 strumenti per il rumore bianco (venduti specificamente per stimolare il sonno dei bambini) piazzati a circa 30 centimetri dai bambini e sentati al massimo volume.
Quando hanno misurato la quantità di rumore ricevuta dai bambini, hanno scoperto che 3 di questi superavano gli 85 decibel!

Lo stato/i più favorevole/i del neonato per essere messo in posa, specialmente in quelle più avanzate è:


SONNO PROFONDO
Di solito un neonato alterna sei diversi stati di coscienza nel corso del giorno.
Comprenderli può aiutarti a comprendere le esigenze del bambino.
>