1.098,00

Prendi in braccio il neonato, sotto la guida di un esperto.

Mentoring 1:1 con Mauro Aluffi, fotografo newborn da dieci anni.
Si svolge presso uno dei suoi studi a Mondovì (CN) o Torino e ha la durata di un giorno intero dove fotograferemo due neonati.
Al mattino l’insegnante fa lezione teorica e pratica, al pomeriggio tocca allo studente prendere in braccio il neonato, posarlo e fotografarlo.
Sotto la supervisione dell’insegnante, pronto a correggere ogni errore.

Cosa avrai modo di imparare:

LINGUAGGIO DEL NEONATO.
Il nostri soggetti comunicano. Eccome. Capirli è fondamentale per diventare in grado di prendere la giusta decisione accorciando in modo incredibile il tempo di durata di una sessione. Un esempio? Se il bambino si muove facendoti capire che deve fare la cacca, è inutile cercare di posarlo ugualmente. Perdi tempo, innervosisci il bambino e spesso sporchi materiale.

SESSIONI PIU’ BREVI.
Sapere in ogni momento quale mossa fare è fondamentale per rendere il tuo shooting snello, veloce e soprattutto proficuo. Quando ho iniziato a fotografare neonati le mie sessioni duravano sei ore, e ne uscivamo tutti esausti con i genitori che pensavano “mai più una cosa del genere”. Questo capita quando non hai la chiarezza di cosa devi fare, e questo succede perché invece di essere tu a condurre la sessione, semplicemente la subisci.

WORKFLOW EFFICACI.
Ti insegnerò come iniziare la sessione con una fasciatura elegante, che oltre a rilassare incredibilmente il bambino, ti permette di iniziare a scattare da subito, anche se il bambino è sveglio. Questo ti permette di acquisire fiducia e di mostrare ai genitori che la sessione sta procedendo bene, creando un piacevole effetto armonico in grado di rendere la sessione piacevole e priva di tensioni derivanti da pensieri mentali come “lo sapevo che non avrebbe dormito!

CONOSCI LE RESISTENZE DEL BAMBINO.
Spesso e volentieri i fotografi hanno in mente una fotografia oppure una posa, e tentano di eseguirla nonostante il bambino faccia capire loro che non ne vuole sapere. Attraverso le resistenze muscolari o le reazioni agli spostamenti che il bambino ci dimostra, un fotografo deve essere in grado di capire quando è il momento di cambiare strada. Risparmiando un’ora di lavoro e una buona dose di stress.

GALLERIE PERFETTE. CLIENTI CONTENTI.
Pensaci, avere la possibilità di scattare dopo soli 15 minuti dall’inizio della sessione ti permette di realizzare un numero molto maggiore di immagini, e conseguenza essere in grado di offrire ai tuoi clienti una galleria di grande varietà, cosa che li rende più soddisfatti e con un forte desiderio di acquistare più immagini, facendoti guadagnare di più. Per questo non ho il timore di dirti che l’investimento per IUDU viene ripagato nel giro di qualche sessione.

Scopri di più sulla pagina dedicata al corso.

Oppure guarda il video.

Per informazioni aggiuntive, domande o dubbi di qualsiasi natura puoi chiamare Mauro al 3403648861.